logo

a Olginate dal 26-05-12 al 19-10-12 :

 Sora Commedia e Frate Jazz

 Rassegna di musica e teatro tra regole fisse a amore di improvvisazione

Convento di Santa Maria la Vite, Via Santa Maria, 10, Olginate, (Lecco) [vai alla mappa]

ore 21

COMUNICATO STAMPA

Olginate (LC)

Convento di Santa Maria la Vite - Via Santa Maria, 10

sabato 26 maggio ore 21

Concerto di apertura di "Sora Commedia e Frate Jazz - Rassegna di musica e teatro tra regole fisse e amore di improvvisazione"

Il pianoforte di Antonio Zambrini incontra il sax di Tino Tracanna

 

Sabato 26 maggio, alle ore 21 a Olginate (LC) in Via Santa Maria 10, nella prestigiosa Sala della Conchiglia del Convento di Santa Maria la Vite (monumento storico del XIII secolo), prenderà il via la quarta edizione della rassegna di musica e teatro “Sora commedia e frate Jazz” organizzata dall’Associazione Culturale “Il Melabò” in collaborazione con la Deutsche Bank di Lecco.

Il concerto di apertura è affidato a due protagonisti della scena jazzistica italiana contemporanea: il sassofonista livornese Tino Tracanna e il pianista milanese Antonio Zambrini.

Tino Tracanna, livornese di nascita e residente a Bergamo, si è laureato al DAMS di Bologna. Ha fatto parte del gruppo di Franco D'Andrea col quale ha partecipato a festival jazz nazionali ed internazionali e inciso album come "Live" e "No Idea of Time", premiati dalla rivista Musica Jazz. Dal 1983 fa parte del quintetto di Paolo Fresu col quale ha vinto i referendum di Musica Jazz come miglior gruppo italiano nel 1990 e nel 1991, e il prestigioso premio francese "Django" con i dischi "Night of The City" e "Melos" negli anni 1995 e 2001. Intensa l’attività concertistica e numerosissime le collaborazioni con i maggiori rappresentanti del jazz internazionale come Guarino, D'Andrea, Liebman, Lacy, Basso, Dietrich, Falzone, Palumbo, Rava, Douglas, Ferris, Altschul, Helias, Knepper, Stanko, Gaslini, Fioravanti, Maria Pia De Vito ecc.

Il pianista Antonio Zambrini, ormai punto di riferimento della rassegna olginatese da lui inaugurata nel 2009, è presente sulla scena jazzistica italiana dalla fine degli anni Novanta come interprete e compositore. Il suo primo album "Antonia e altre canzoni" risale al 1998 ed è tra i primi presentati nella guida all'ascolto discografico pubblicata da Einaudi nel 2007, "Lunario della musica", a cura del compositore e musicologo Carlo Boccadoro. Alcuni suoi brani sono entrati nel repertorio del grande saxofonista Lee Konitz, del trombettista newyorkese Ron Horton, del pianista italiano Stefano Bollani, del pianista inglese John Law. Zambrini collabora stabilmente con la Cineteca Italiana di Milano per la sonorizzazione dal vivo al pianoforte dei film muti.

La rassegna “Sora Commedia e Frate Jazz”, che in questi anni ha portato ad Olginate jazzisti di fama internazionale e importanti compagnie teatrali, prevede cinque appuntamenti distribuiti tra maggio e ottobre:

- sabato 26 maggio con il duo Tracanna-Zambrini;

- giovedì 14 giugno con Beppe Caruso (trombone) e Francesco D’Auria (percussioni);

- venerdì 6 luglio con Daniela De Francesco (soprano), Patrizia Pili (vocalist) e le canzoni di Gershwin e Giorgio Gaber;

- venerdì 19 ottobre serata con Carlo Boccadoro (pianista, compositore, musicologo) e un inedito Antonio Zambrini al flauto.

Per quanto riguarda la parte teatrale della rassegna è prevista, a data da definirsi, la rappresentazione della tragedia “Re Lear” di William Shakespeare con la compagnia “La congiura dei poeti” della scuola di teatro di Christian Poggioni.

Ingresso ai concerti jazz 10 Euro. Ingresso alla rappresentazione teatrale a offerta libera.

Associazione Culturale “Il Melabò” - www.ilmelabo.it

Evento organizzato da: Associazione Culturale "Il Melabò"

Contatto: Il Melabò Associazione culturale 347-6276272 info@ilmelabo.it

Sito web: www.ilmelabo.it

Locandina o altro allegato: link all' allegato

Note:

Segnalato da: ilmelabo

[torna a inizio pagina]