logo

a Carrara dal 07-09-12 al 09-09-12 :

 Con-vivere Carrara Festival 7-9 Settembre

 I volti del “mare nostrum” immortalati da fotografi di fama internazionale protagonisti nelle esposizioni del festival

Carrara, Carrara, Carrara, (Massa-Carrara) [vai alla mappa]

16-23 venerdì, 10-23 sabato e domenica.

Ingresso libero

 

popoli del Mediterraneo in mostra a Carrara

volti del mare nostrumimmortalati da fotografi di fama internazionale protagonisti nelle esposizioni del festival della Fondazione CRC.

Tra migrazioni desiderio di normalità.

 

Un ricco programma di mostre, fra fotografie, video, installazioni, correda quest'anno l'intenso cartellone del festival con-vivere dedicato, nella sua settima edizione, a “Mediterraneo. Popoli e Culture”. Ben sei sono infatti le esposizioni  che racconteranno,daunlato,il Mediterraneo, i suoi popoli, la sua  cultura e le sue contraddizioni e, dall'altro, presenteranno un'antologica del festival nei primi sei anni della sua vita per fotografarne il significato e ricordarne i momenti più significativi.

 

Presso la Biblioteca dell'Accademia di Belle Arti, visitabile il venerdì dalle 16 alle 23 ed il sabato e la domenica dalle 10 alle 23, sarà allestita la mostra “Mare NostrumRitratti dal Mediterraneo” con foto del toscano Pino Bertelli. Un album di “famiglia” dei popoli che guardano il Mediterraneo in ritratti di unica bellezza. Da un lato, i “volti” scattati in 11 città del Mediterraneo, dall’altro i “migranti”, profughi, bambini e donne, che tentano di uscire dai loro paesi in guerra o martoriati, attraverso il mare nostrum in cerca di pace e sicurezza.

 

Pino Bertelli, a cui PierPaolo Pasolini regalò la sua prima macchina fotografica, è promotore di una “fotografia meridiana”, di pace, di accoglienza e di bellezza, che vede proprio il suo terreno fertile nel Mediterraneo, in cui “ogni costa è un confine ma il confine è anche il luogo dove le differenze si toccano, s’incontrano, si accolgono e mettono fine alla limitatezza o alla violenza di leggi inique che mortificano la dignità e la convivenza di molti e giustificano l’indifferenza e la cupidigia di pochi”. In linea con questo pensiero che guida tutta la sua opera, attualmente, il fotografo sta collaborando al progetto “Reading Movie”, promosso dall'associazione "Restiamo Umani". Si tratta di un documentario sulla tragedia palestinese che annovera fra i suoi collaboratori Egidia Beretta Arrigoni, Roger Waters, Brian Eno, Moni Ovadia, Noam Chomsky e molti altri. Proprio per questo progetto, nel mese di ottobre, Bertelli sarà a Gaza per  portare avanti il suo lavoro.

 

Il pubblico potrà approfondire la conoscenza dell'opera e della poetica dell'artista durante la sua conferenza dal titolo “La fotografia Meridiana” ,sabato 8, alle ore 21.30,  presso l'Accademia di Belle Arti. Introduce l'Assessore alle Politiche Culturali del Comune di Carrara, Giovanna Bernardini.

 

Bertelli non è solo fotografo, ma anche filmaker e critico. Moltissimi sono i sui saggi dedicati alla fotografia, fra cui ricordiamo, a titolo di esempio, la monografia “Diane Arbus. Della fotografia trasgressiva.

Evento organizzato da: Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara

Sito web: www.con-vivere.it

Locandina o altro allegato:

Note:

Segnalato da: DanaeProject

[torna a inizio pagina]