logo

a Napoli il 08-03-19:

 L’8 marzo al Grand Hotel Parker’s, premiazione del concorso letterario «Mille Parole per una Foto» promosso da Confartigianato Napoli.

 Premiazione del concorso letterario «Mille Parole per una Foto»

Grand Hotel Parker\'s Napoli, Corso Vittorio Emanuele 135, Napoli, (Napoli) [vai alla mappa]

17.00-19.00

L’8 marzo al Grand Hotel Parker’s, premiazione del concorso letterario «Mille Parole per una Foto» promosso da Confartigianato Napoli.

 

Presenta l’attrice Stefania De Francesco, ospiti d’eccezione lo scrittore Pino Imperatore e la giornalista Nicole Lanzano.

 

É giunta alle fasi finali la prima edizione del concorso letterario “Mille Parole per una Foto”, indetto da Confartigianato Imprese Napoli e ANCoS Napoli, l’Associazione Nazionale Comunità Sociali e Sportive interna al sistema federale. I racconti brevi in gara, ispirati alle suggestioni prodotte dal ritrovamento autentico di due libri scompaginati e abbandonati sul lungomare di Bagnoli, uno dei quali è le “Le Mille e Una Notte”, verranno premiati venerdì 8 marzo alle 17.00 nella Sala Ferdinando I del Grand Hotel Parker’s, nel corso di un evento di cultura, informazione e spettacolo, inserito nella rassegna Parker’s in Naples, presentato dall’attrice Stefania De Francesco, con ospiti lo scrittore Pino Imperatore e la giornalista Nicole Lanzano. L’iniziativa gode del patrocinio del Comune di Napoli e della Banca di Credito Cooperativo e del sostegno delle aziende Bellabrì gioielli in resina, Energy Total Capital (ETC), attiva nel campo delle energie rinnovabili e Edizioni Simone e dell'Associazione Internazionale per lo Sviluppo Economico, la Ricerca, le Tecnologie e le Politiche Sociali (AISEPS).

 

Due le categorie, Giovani e Adulti, per un totale di tredici finalisti juniores – Sveva Alvino, Francesco Cioffi, Francesco Del Giudice, Francesco Fortunato, Lucrezia Fortunato, Veronica Liccardo, Fortuna Monaco, Piermario Napoli, Camilla Salvari, Giada Solimene, Federica Striano, Francesco Tieri, Sabrina Valentino – e dieci seniores – Luigi Ammaturo, Emilia Bassolino, Maria Rosa Bellezza, Slobodanka Ciric, Cristina Di Pilla, Silvana Fumo, Bruno Galasso, Daniela Langella, Gaspare Natale, Rosaria Pupo – selezionati dalla giuria di qualità, composta da professionisti della cultura e dell’editoria e da lettori appassionati, presieduta da Angela Procaccini, dirigente scolastica e collaboratrice dello staff del Vicesindaco del Comune di Napoli e composta dalle giornaliste Lia Aurioso e Anna Copertino, dall’editore Raffaele Delpino, dalla bibliotecaria Patrizia de Filippis, dall’insegnante Daniela Ciafrone e da Amedeo Manzo, Presidente della Banca di Credito Cooperativo, Flavio Beninati, studente di Scienze Politiche e istruttore di Protezione Civile, Alida Competiello, impiegata e Conchita Di Martino, bancaria.

 

In palio per i primi tre classificati di ciascun gruppo, buoni libro per un ammontare complessivo di 1000€. Rigoroso il metodo di valutazione; i giurati hanno, infatti, votato i testi giunti senza conoscere le identità degli autori, custodite dal Presidente di Confartigianato Napoli, Enrico Inferrera, scrittore e poeta che dice: «verso la fine di novembre, un’amica insegnante mi ha inviato la fotografia di queste pagine trovate fuori scuola, incoraggiandomi a immaginare una storia; in poco tempo ne è scaturito un progetto che ha coinvolto tanti amici. Al giorno d’oggi nessuno, nemmeno un’Associazione di Categoria può limitarsi a rappresentare solo interessi di parte. Chi viene da noi, in qualità cittadino, impresa o famiglia, deve trovare dei punti di riferimento; questo genere di approccio passa anche attraverso l’arte, la cultura, le occasioni di incontro, non solo virtuali e la scrittura rappresenta un approccio alla realtà, ragionato e non superficiale, da valorizzare». Un modo per recuperare la lingua italiana e più in generale la Bellezza, incarnata dai ragazzi, alcuni dei quali giovanissimi, che hanno saputo descrivere con occhio implacabile e sintesi estremamente efficace, il mondo circostante. Anche la data della premiazione, la Festa della Donna non è casuale: «un omaggio dovuto, vista la grande partecipazione femminile e un modo per ridare valore a questo giorno, riflettendo sul ruolo di donne e uomini nella società e celebrare la Confartigianato, che il 4 marzo compirà 75 anni».

 

Confartigianato Napoli: Via Medina 63, (80133) Napoli; Web: www.confartigianatona.it; Contatti, Teresa Guarino: tel. 081-5520039, e-mail. teresa.guarino@confartigianatona.it; Ufficio Stampa, Simona Pasquale, cell. 339-5098790, e-mail. simona.pasquale@gmail.com; simona.pasquale@libero.it;

Evento organizzato da: Confartigianato Napoli

Contatto: Confartigianato Imprese Napoli

Sito web: https://www.facebook.com/events/326238924695322/

Locandina o altro allegato:

Note:

Segnalato da: Simona Pasquale

[torna a inizio pagina]