logo

a Voghera dal 14-09-19 al 06-10-19 :

 Transiti

 Dieci punti di vista per raccontare gli spostamenti nel mondo contemporaneo.

Castello Visconteo, Piazza della Liberazione, Voghera, (Pavia) [vai alla mappa]

sabato e domenica 9.30-12.30; 15.00-19.00

Ingresso libero

Voghera Fotografia 2019, incontro nazionale dedicato alla fotografia d’autore dal titolo “Tra luoghi e persone. Transiti”, presenta dal 14 settembre al 6 ottobre nelle sale del Castello Visconteo la mostra “Transiti” con le fotografie di dieci autori: Isabella Balena, Giancarlo Carnieli, Francesco Cianciotta, Pier Paolo Fassetta, Gianni Maffi, Stefano Parisi, Graziano Perotti, Nino Romeo, Sebastiano Vianello e Daniele Vita.

 

Isabella Balena con “Jerusalem Pilgrims Pop” racconta il pellegrinaggio dei fedeli a Gerusalemme nel 2007, nei giorni in cui Pasqua cristiana e ortodossa coincidevano; Giancarlo Carnieli riflette in “Transumanza” su un rito antico di un mestiere difficile come quello dei pastori alle porte di Milano, quando ogni anno tra settembre a maggio spostano le proprie mandrie dai terreni del Parco Agricolo a sud di Milano alle valli bergamasche, per poi tornare indietro; Francesco Cianciotta con il progetto work in progress “Un viaggio a parte”, iniziato nel 1996 e non ancora terminato,  ragiona sul viaggiare per lavoro, che tra  incontri e call annulla il concetto di tempo libero, che si consuma negli aeroporti in attesa di un’altra destinazione; Pier Paolo Fassetta, con alcune immagini tratte dal suo ultimo lavoro “Attesa”, ragiona sull’anonimità della vita post-moderna in un’asettica sala d’attesa; Gianni Maffi nel suo progetto “Italialand” riflette sul via-vai dei turisti in Italia, che nel 2017 ha registrato oltre 420 milioni di persone per un indotto di oltre 44 miliardi di dollari pari al 5,3% del PIL nazionale; Stefano Parisi espone alcune fotografie della serie americana “Global Landscapes”, progetto a lungo termine sugli effetti della globalizzazione sul paesaggio antropizzato;  Graziano Perotti con “Oltre il confine” pone l’attenzione sui rifugiati in fuga dalla guerra in Siria con fotografie scattate presso differenti confini; Nino Romeo con il progetto “Droit Au But” accende i riflettori su chi ogni giorno intraprende un lungo viaggio dal Nord Africa sbarcando sulle coste del nostro Paese nella speranza di una vita migliore; Sebastiano Vianello medita sui cavalcavia pedonali come luoghi di transito che collegano sponde di un tessuto urbano unico, metafora quotidiana del passaggio dell'uomo attraverso i condizionamenti sociali della civiltà contemporanea; infine Daniele Vita con “Tony Aniugo” racconta la quotidiana  solitudine del nigeriano Tony Aniugo che, dopo essere fuggito dal suo paese nel 2009 perché rifiutatosi di convertirsi all’Islam, cerca asilo a Milano, in una città dove passa completamente inosservato.

 

La seconda edizione di Voghera Fotografia, dal titolo “Tra luoghi e persone - Transiti”, organizzata e promossa da Spazio 53 – Visual Imaging in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Voghera, La Provincia Pavese e photoSHOWall, patrocinata da Regione Lombardia, Provincia di Pavia, Fondazione Cariplo, ASM, FIAF e UNICEF, si svolgerà per quattro fine settimana da sabato 14 settembre a domenica 6 ottobre all’interno delle sale al piano nobile del Castello Visconteo.

 

Diretta da Arnaldo Calanca con il comitato scientifico composto da Renzo Basora, Luca Cortese, Gianni Maffi e Pio Tarantini, l’edizione 2019 di Voghera Fotografia vuole essere luogo di confronto e riflessione sulla comunicazione visiva e si presenta come un evento diffuso sul territorio che coinvolge l’intera città con un programma ricco di iniziative: sei progetti fotografici con le opere di oltre 25 fotografi italiani e stranieri, più di 250 fotografie esposte, una finestra su “I Giganti del Jazz” con cinque progetti fotografici e quattro incontri, una collettiva FIAF dei circoli della Provincia di Pavia, la prima “Camera Obscura” stabile in Italia, ideata e realizzata da Beppe Bolchi e Spazio 53 nella Torre nord-ovest del Castello Visconteo, una esposizione su Leonardo Da Vinci e una sul 180° della nascita della fotografia, una rievocazione per il 50° dell’allunaggio oltre a corsi e workshop, incontri e talk, visite guidate, performance e videoproiezioni.

Evento organizzato da: Spazio 53

Sito web: www.vogherafotografia.it

Locandina o altro allegato:

Note:

Segnalato da: stefanodea1966

[torna a inizio pagina]