logo

a Olginate dal 16-05-13 al 29-06-13 :

 Sora Commedia e Frate Jazz

 Olginate, 16 maggio = concerto di apertura con il Duo Fabrizio Bosso e Antonio Zambrini

Convento di Santa Maria la Vite, Via Santa Maria, 10, Olginate, (Lecco) [vai alla mappa]

ore 21

SORA COMMEDIA E FRATE JAZZ – 16 maggio / 29 giugno – Quinta edizione 2013

  • Olginate – Convento di Santa Maria la Vite
  • Giovedì 16 maggio concerto di apertura della rassegna con il Duo Fabrizio Bosso e Antonio Zambrini

Saranno la prestigiosa tromba di Fabrizio Bosso e il pianoforte di Antonio Zambrini ad aprire, giovedì 16 maggio alle ore 21 nel Convento di Santa Maria la Vite in Olginate (Via Santa Maria, 10), la quinta edizione della rassegna “Sora Commedia e Frate Jazz” organizzata dall’Associazione Culturale “Il Melabò”. Una ghiotta occasione per gli appassionati di jazz che avranno l’occasione per ascoltare dal vivo una stella di caratura internazionale come Fabrizio Bosso, uno dei trombettisti più interessanti dell’attuale panorama jazzistico che ha ricevuto anche elogi dall’altro grande “guru” della tromba: Paolo Fresu.

Con Bosso, il pianista Antonio Zambrini ormai divenuto un protagonista di spicco della scena jazzistica italiana e ospite fisso della rassegna olginatese.

Il programma della serata prevede, accanto ad alcuni standard jazz, l’esecuzione di loro composizioni e un omaggio a Nino Rota, il compositore milanese divenuto popolare soprattutto quale autore delle colonne sonore dei film di Federico Fellini ma oggi riconosciuto importante compositore anche di musica da camera, di opere liriche e di musica per orchestra.

Fabrizio Bosso, classe 1973, ha iniziato a suonare la tromba a cinque anni; a quindici era già diplomato al Conservatorio di Torino. Poi l’incontro con il jazz al quale ha regalato una tecnica impeccabile e una cura quasi maniacale del colore e delle dinamiche. Già nel 1999, in occasione del suo primo disco (Fast Flight), è stato votato come “Miglior Nuovo Talento” dal referendum della rivista Musica Jazz. Dopo un’intensa attività concertistica sotto la direzione di G. Russell, M. Gibbs, K. Wheeler, D. Liebman, C. Bley, S. Coleman, C. Haden, arrivano l’esordio come leader per la Blue Note Emi Italia (You’ve Changed), la partecipazione al successo di “Trouble Shootin’”, disco di Stefano Di Battista con il quale ha girato l’Europa, e una serie di incisioni fortunate come “Five Four Fun”degli High Five, “Sol!”con il Latin Mood, “Vamos”, “Stunt” in duo con Antonello Salis, “Omaggio a Fabrizio De André”. Più volte ospite speciale al Festival di Sanremo, Bosso vanta collaborazioni con artisti come F. Bearzatti, E. Aarset, L. Mannutza, A. Romano, G. Laurent, A. Marsico, R. Cecchetto, N. Carusi, P. Fresu, L. Biondini e tanti altri.

Pianista e un compositore, Antonio Zambrini si muove tra impressionismo francese, musica popolare anglosassone, musica balcanica e mediterranea, jazz americano degli anni Settanta e Ottanta. Vanta collaborazioni, tra gli altri, con M. Murphy, L. Konitz, E. Rava, B. Allison, W. Parker, H. Drake, C. Fasoli, E. Weber, T. Ghiglioni, N. Frenlone, T. Tracanna, G. Mirabassi, R. Bonati, R. Horton, T. Tononi, R. Luppi, P. Jeffrey, G. Fewell, J. Girotto. Numerose le incisioni discografiche e altrettanto numerosi i suoi brani inclusi in compilation radiofoniche e in cd allegati a riviste specializzate come Jazz Magazine, Musica Jazz, Radio Popolare (raccolta 2001), Scimmie city jazzclub, Mystere Piano, Velut Luna. La rivista "Musica Jazz" lo ha segnalato ai primi posti nella graduatoria dei nuovi talenti nel 1998, 2000 e 2001. È specializzato nell’accompagnamento di film muti secondo una formula proposta dalla Cineteca Italia di Milano per la quale ha “sonorizzato” decine di pellicole.

Ingresso al concerto del 16 maggio: 10 Euro.

La rassegna “Sora Commedia e Frate Jazz” proseguirà poi con altri due appuntamenti: venerdì 14 giugno sarà la volta del soprano Daniela De Francesco e del musicista lecchese Giuseppe Mazzoleni che presenteranno un CD intitolato “Gershwin e dintorni”; sabato 29 giugno è invece prevista una serata a scopo benefico interamente dedicata alla chitarra acustica “fingerstyle” con il Wine & Guitar Clan che vedrà in scena i chitarristi Giulio Redaelli, Gabriele Posenato, Michele Lideo e il violinista Socrate Verona.

Associazione Culturale “Il Melabò”

Evento organizzato da: Associazione Culturale "Il Melabò"

Contatto: Il Melabò Associazione culturale 347-6276272 info@ilmelabo.it

Sito web: www.ilmelabo.it

Locandina o altro allegato: link all' allegato

Note:

Segnalato da: ilmelabo

[torna a inizio pagina]