logo

a Olginate il 28-09-11:

 PrimoPiano - Beethoventenni in concerto

 Concerto pianistico dedicato a Beethoven

Convento di Santa Maria la Vite, Via Santa Maria, 10, Olginate, (Lecco) [vai alla mappa]

21,00

Olginate (LC) - Convento di Santa Maria la Vite (via Santa Maria, 10)

Mercoledì 28 settembre - ore 21

PrimoPiano - Beethoventenni in concerto

Quattro promettenti allievi di pianoforte della classe del maestro Michele Santomassimo saranno i protagonisti di un concerto, intitolato “PrimoPiano - Beethoventenni in concerto”, che si terrà mercoledì 28 settembre alle ore 21 a Olginate nella sala della Conchiglia del convento di Santa Maria la Vite, monumento storico del XIII secolo sede dell’associazione culturale “Il Melabò”.

Alla tastiera del pianoforte troveremo Linda Papi (compimento inferiore) con la Sonata in mi bemolle maggiore di Mozart e la Consolazione in re bemolle maggiore n. 4 di Liszt, Paolo Bosisio (compimento inferiore) con la Sonata op. 10 n. 2 di Beethoven, Andrea Rocchi (compimento medio) con la Sonata op. 26 di Beethoven e la Berceuse di Chopin, Nicolò Solano (diploma) con la Sonata op. 110 di Beethoven e la Rapsodia in mi bemolle maggiore di Brahms.

Non è la prima volta che l'associazione culturale "Il Melabò" mette a disposizione dei giovani aspiranti musicisti e dei loro insegnanti la propria prestigiosa sede per esibizioni pubbliche, nella convinzione, peraltro, che fornire ai giovani studenti l'obiettivo di un concerto pubblico, l’occasione di confrontarsi con altri musicisti e l’opportunità di esibirsi di fronte ad un pubblico “vero”, rappresentino momenti importanti nel percorso formativo di un musicista.

Per il maestro Michele Santomassimo, naturalmente orgoglioso dei suoi allievi, questi concerti rappresentano un importante momento di verifica di un lavoro lungo, impegnativo e paziente che coinvolge docenti e allievi.

L'ingresso al concerto è libero.

IL CONVENTO DI SANTA MARIA LA VITE

Il Convento di Santa Maria la Vite è un monumento storico riconosciuto dal Ministero dei beni culturali le cui origini rimandano al XIII secolo. Zona fortificata, convento, centro rurale, filatoio, lazzaretto, poi nuovamente convento e, infine dal 1800, abitazione privata, il Convento di Olginate è stato restaurato dalla famiglia Podestà, attuale proprietaria, tra gli anni Settanta e Ottanta.

Nella chiesa del convento (ancora oggi consacrata) sono conservati affreschi del Quattrocento di scuola lombarda.

Evento organizzato da: Associazione culturale "Il Melabò"

Sito web: www.ilmelabo.it

Locandina o altro allegato: link all' allegato

Note:

Segnalato da: ilmelabo

[torna a inizio pagina]