logo

a Malgrate dal 20-02-12 al 20-03-12 :

 Mostra Invenzioni e inventori a Malgrate e dintorni

 Sei un artista della provincia di Lecco o province limitrofe e vuoi partecipare alla mostra?

Quadreria di Malgrate, Via San Dionigi, Malgrate, (Lecco) [vai alla mappa]

Gli orari di apertura al pubblico della mostra, aperta dal 14 al 25 aprile 2012, saranno comunicati dopo il 20 marzo

Ingresso libero

Sei un artista e vuoi partecipare con una tua opera alla Mostra "Invenzioni e inventori a Malgrate e dintorni"?

Dal 20 febbraio al 20 marzo 2012 sono aperte le iscrizioni alla mostra a tema: “Invenzioni e inventori a Malgrate e dintorni” che si terrà nella Quadreria di Malgrate dal 14 al 25 aprile 2012.

Il Comune di Malgrate, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Il Melabò”, offre ai pittori e agli scultori della provincia di Lecco e delle province limitrofe (Sondrio, Como, Bergamo, Monza e Brianza) la possibilità di partecipare con un proprio “lavoro” alla Mostra. Gli artisti partecipanti avranno la possibilità di esprimersi e di farsi conoscere esponendo al pubblico le proprie opere per ben due settimane. Le iscrizioni, già attive da lunedì 20 febbraio resteranno aperte sino alle ore 18 di martedì 20 marzo.

Possono partecipare artisti italiani e stranieri residenti nella provincia di Lecco e province limitrofe. L’unico vincolo è quello del numero di partecipanti che, per motivi di spazio, non può superare le 32 unità.

Il tema della mostra, invenzioni e inventori a Malgrate e dintorni, è un invito agli artisti a confrontarsi con un mondo fatto di creatività, di fantasia e di modi particolari di rapportarsi con la realtà e con il futuro.

Gli inventori sono una particolare categoria di geni che da sempre hanno incuriosito e affascinato l’immaginario collettivo: da divinità della luce a creature demoniache, da inquietanti alchimisti a simpatici maghi. A Malgrate, fra Otto e Novecento, sono nati importanti inventori; primo fra tutti Pietro Vassena (1897 - 1967), il celebre inventore e costruttore del C3, il piccolo batiscafo che superò i 400 metri di profondità nel lago di Como e che s’inabissò in circostanze misteriose nel novembre del 1948 nelle acque prospicienti l’isola di Capri. A Malgrate sono nati anche Tommaso e Francesco Agudio, due inventori che perfezionarono rispettivamente il “piano inclinato, metodo di trazione ferroviaria e funicolare per superare forti pendenze in montagna”, e il forcipe, strumento utilizzato in ginecologia per facilitare il parto.

Ai partecipanti si richiede di rappresentare, utilizzando la tecnica preferita, questo mondo dell’invenzione attingendo non necessariamente alle sole invenzioni e agli inventori di Malgrate ma, anche, a quelli in qualche modo legati al nostro territorio e alla Lombardia (si pensi, per esempio, a Leonardo da Vinci!).

La mostra, che si terrà nel mese di aprile, sarà peraltro impreziosita da ben due spettacoli creati per l'occasione dall'Associazione Culturale "Il Melabò" che si terranno sabato 14 aprile alle ore 17.30 (Un dì all'azzurro spazio - Viaggio poetico-musicale fra ascese montane e profondità marine) e mercoledì 25 aprile alle ore 17,30 (Candido e l'ottimismo - Viaggio poetico-musicale fra Signori illuminati e illustri letterati)

Per informazioni e iscrizioni consultare il bando sui siti  www.comune.malgrate.lc.it. - www.ilmelabo.it  o rivolgersi ai seguenti  numeri di telefono 0341 2055 212 – 217.

Evento organizzato da: Comune di Malgrate e Associazione Culturale "Il Melabò"

Contatto: Malgrate Comune di Malgrate 0341 2055 212 – 217 amministrativo@comune.malgrate.lc.it

Sito web: www.ilmelabo.it - www.comune.malgrate.lc.it

Locandina o altro allegato:

Note: Per gli artisti l'iscrizione e la partecipazione alla mostra sono completamente gratuite

Segnalato da: ilmelabo

[torna a inizio pagina]