logo

a Vimercate dal 09-06-11 al 02-07-11 :

 TONNARA FLORIO DI FAVIGNANA

 mostra fotografica collettiva

Galleria Biblioteca di Vimercate, Piazza Unità d'Italia 2g, Vimercate, (Monza e della Brianza) http://www.sbv.mi.it[vai alla mappa]

orari della biblioteca

TONNARA FLORIO DI FAVIGNANA

 

 

 

Il primo esempio di gestione del ciclo produttivo del tonno in chiave industriale è stato realizzato in Sicilia nella seconda metà del XIX secolo nella Tonnara Florio di Favignana, la più grande del Mediterraneo, uno stabilimento che occupava più di 500 operai lì dove vivevano non più di 3.000 anime.

 

La tonnara Florio di Favignana è parte integrante del territorio dell’isola. Il suo esteso fronte a mare sembra un nastro lievemente appoggiato sulla costa.

La tonnara ora è diventata un museo di se stessa, dove si possono vedere e far rivivere nel nostro immaginario le grandi ciminiere che sfidano il cielo, i forni di cottura e le enormi pentole in cui bollivano il pescato, il bosco dove il giorno della mattanza dopo essere stati marchiati con una croce venivano appesi i tonni e dopo essere stati svuotati delle interiora, venivano squarciati e separati i diversi tagli, e poi ancora la sterilizzazione, l’inscatolamento, l’imballaggio.

Nei grandi depositi, i cui spazi sono connotati da una sequenza ininterrotta di grandi arcate, sono custodite le imbarcazioni che, rivestite di pece, sembra siano degli animali in letargo, in attesa di tornare a solcare il Mediterraneo: i vasceddi, le bastardedde, i varcuni, la muciara; ed ancora: corde, reti, boe, ancore, cesti e quant’altro sia servito per la pesca del tonno.

Un mondo di oggetti che, attraverso i segni del passato, evocano riti e tradizioni ancora vivi nella quotidianità degli abitanti di Favignana.

 

Gli autori, un gruppo di amici amanti della fotografia, in vacanza nell'isola, restano affascinati dalla maestosità della Tonnara e dai racconti della gente dell'isola, dalle storie di tonni di mezza tonnellata, di pescatori possenti come Ercole, dalle barbe folte e incolte, dai visi scavati dalla salsedine e bruciati dal sole.

 

Le fotografie vogliono essere un omaggio a un rito secolare  sconfitto dal progresso e un desiderio di cristallizzare le emozioni vissute.

 

“Gli Amici della Tonnara” (Enrica Andreoni, Elio Baioni, Enrico Bernasconi, Piera Colombo, Gualtiero Fergnani, Giuseppe Liddi, Giuseppe Salvia, Emanuele Spanò)

Evento organizzato da: Galleria Biblioteca di Vimercate

Sito web:

Locandina o altro allegato:

Note:

Segnalato da: quilab2

[torna a inizio pagina]