logo

a Milano dal 11-04-19 al 15-04-19 :

 Il seguito dei due punti

 12 opere.Tecnica: inchiostro su carta

Studio Mitti, Alzaia naviglio grande 4, Milano, (Milano) [vai alla mappa]

15.30-21.00

Ingresso libero

Il seguito dei due punti

Da un’intervista a Giovanni Femia

Di Valentina Cavera

Il suo messaggio:

Premettendo una serie di elaborati intrinsechi di colore dal cesto del loro lascito, (Una chiave espressiva, la ricerca del tizzone del fuoco d’artificio esploso), si coglie una linea dove il colore viene ipotizzato… svia alla vignetta; esse danno allo sguardo, la collocazione, il riconoscimento, riunite in un gesto puro e deciso…                       Alla luce quadri che riescono avere nello spazio- tempo una posizione definita… nel momento in cui lo spettatore riconosce l’opera riesce a carpire il significato della stessa e dire si ok, no ko; vengono sciolte le kappa e si creano dei collegamenti tra chi guarda e la funzione d’esse.

A questo punto deve essere bravo l’artista a dare una funzione che sia attuale da ogni punto vista.

Si parte dalla grafica minimale, si passa alla tecnologia, si cela l’atto… come il bruciato ricorda le colorazioni del pane… ma ci si ferma alla grafica che potrebbe dare regola…

Studio Mitti

Dall’11 al 14 aprile 2019

Alzaia Naviglio Grande 4, Milano

Orari: 15.30 – 21.00.

12 opere

Tecnica: inchiostro su carta

Giovanni Femia, classe ’82, artista nel campo della pittura da più di dieci anni, ha partecipato a varie mostre internazionali e ha quotazioni prese a Parigi dal 2012… attualmente sulla piazza a Milano allo Studio Mitti.

Evento organizzato da: Valentina Cavera

Sito web:

Locandina o altro allegato:

Note:

Segnalato da: valentina cavera

[torna a inizio pagina]